19 marzo 2009

Ringraziamenti

Ai ragazzi dell'Onda che lanciano scarpe ai cordoni di polizia e protestano di non poter protestare, vogliono studiare e farlo bene, senza politichesi e baroni per questo li chiamano guerriglieri. Sì certo sono combattenti ma senza armi e mitra. Quelli appartengono ai "figli" delle politiche dei signori che oggi governano perché i terroristi hanno fatto il loro gioco.
Ai ragazzi di Gomorra che in quarantamila occupano Casal del Principe per dire che la resistenza non è finita e il numero di chi non si arrende alle mafie è in aumento; ai convenuti a Napoli, un numero immenso insieme a Libera di Don Ciotti, il prete che mi riempie d'orgoglio di essere una credente. In cosa poi: di un'Italia non ancora suicida.

A tutte le suore e ai preti e ai vescovi che vogliono far vivere la Chiesa bella e santa e rinnegano la zizzania che soffoca i loro frutti buoni nelle terre di frontiera, nei luoghi impervi e duri dove le mani dei teologi accademici non arriveranno mai ad imbrattrarsi di sudore e sangue.

Ai giovani e meno giovani amici che si presentano candidati nei loro comuni per le amministrative, con l'innocenza nello sguardo di chi è ancora pieno di coraggio e voglia di trasformazione: a loro, il mio abbraccio di compagna, alleata, sostenitrice.

A mio marito che è uscito di sua volontà dalla multinazionale con la testa alta, la dignità intatta, il cuore libero e si appresta ad affrontare l'ignoto, la sfida, la paura del domani, tra rischi e incertezze. Unico progetto: vivere insieme e godere del tempo concesso, senza paura.

Agli amici che hanno contribuito con l'acquisto del mio blog in forma caratacea, a raccogliere fondi per l'Etiopia e a lasciare l'orecchio aperto al suono di ogni richiamo di società solidale.

Alle mie figlie che crescono in bellezza a grazia e continuano a rincorrere l'allegria nelle giornate piene di desideri, incontri, scoperte e dubbi.

Alla vita stupenda che respiro ogni giorno tra luci dell'alba e tramonti sul lago.
Sono felice, felice di esistere, tra le cose che non vanno, tra le crisi che ci interpellano.

15 Comments:

Blogger Arnicamontana said...

e noi siamo felici di camminarti accanto, cara instancabile Angela :-) Un abbraccio grande grande

22/3/09 15:31  
Anonymous Aicha said...

Angela esiste!!!
Quel punto ? è solo un caro ricordo del passato...
Buona domenica mia cara Amica.
T.

22/3/09 17:39  
Blogger sileno said...

Un ringraziamento grande grande ad
Angela per la sua grande umanità.
Incontrarti è stato uno dei doni più belli che potessi ricevere.
Un abbraccio
Sileno

22/3/09 19:41  
Blogger Franca said...

E io sono felice per te...

22/3/09 20:23  
Anonymous Anonimo said...

Un abbraccio " Alla vita stupenda...." :)

Grazie Angela,
buona giornata,
aria

23/3/09 08:38  
Anonymous Anonimo said...

Grande Prof...
non poteva cominciare meglio questo lunedì.... con il tuo entusiasmo....

Lo sai, qualche appunto devo muovertelo sui primi paragrafi ma.... accontentati!

Per il resto, anche io ringrazio Dio di averti incontrata e per sempre, come sai, rivestirai insieme a pochi altri, il ruolo di persona "decisiva".

Un bacio
Gabri

23/3/09 09:44  
Blogger Angela said...

hei, Gabriele caro, ti aspetto...vieni a trovarmi!

23/3/09 09:55  
Blogger luposelvatico said...

In fondo, tutto il brutto che ci assedia ha almeno prodotto un risultato positivo (anche se involontario): chi ha testa, chi ha cuore, si è costretto ad essere migliore! E ogni giorno che passa diventa più deciso, più fermo nel resistere e nel proporre la propria diversità.
Grazie a te!

23/3/09 11:52  
Anonymous l'Olandese said...

Sono troppo lontano per vedervi in persona, troppo lontano per passare a trovarvi, ma non sarò mai troppo lontano per sentirmi vicino a voi. Il giorno che vi ho conoscuto è stato un giornata meravigliosa della mia vita. E vi porto nel mio cuore, anche nel lontano nord. Grazie Angela, grazie J.

23/3/09 12:16  
Blogger Angela said...

Olandesino mio, quanto ci manchi!!!
Bacini pieni di tulipani!

23/3/09 12:27  
Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta said...

A tutte le persone che hanno coraggio e dignita.

23/3/09 14:37  
Blogger Farfallaleggera said...

Scrivi "Sono felice, felice di esistere, tra le cose che non vanno, tra le crisi che ci interpellano" ....come vorrei anche io provare questa felicità....Bacio giò

23/3/09 21:00  
Anonymous Anonimo said...

Grazie a te per la carica e la forza che sai trasmettere.
Un bacio
Stefi t

23/3/09 22:12  
Blogger Artemisia said...

Grazie a te, Angela! Ce ne fossero tante come te!
Un abbraccio,
Artemisia

24/3/09 11:36  
Anonymous Anonimo said...

La tua felicità è anche la mia, la nostra felicità. La tua energia, il tuo entusiasmo sono davvero contagiosi, spero che ti piaccia se ti definisco portatrice sana di speranza, la speranza che è ancora possibile “cambiare il mondo” con l’impegno e la partecipazione di ciascuno di noi, insieme. Grazie Angela!
Ti abbraccio forte.
Mimmo

24/3/09 23:16  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home