18 dicembre 2007

Fiction

Speciale è una vittima.
Berlusconi è una vittima.
Moggi è una vittima.
Saccà è una vittima.
Vorrei chiedere due minuti di silenzio per le vittime del Comunismo.
Ho tuttavia una domanda da fare: come mai in questo paese di "cose rosse" nascoste tra magistrati e politici anti-evasione fiscale, le vittime riescono sempre a restare ricche e contente, la magistratura rossa riesce sempre a offrire a tali personaggi l'escamotage per non perdere libertà, potere, denaro? E perchè i politici avversari delle vittime sono così avversi da agire con una tale cautela e lentezza da favorire un'andatura veloce e scaltra alle suddette vittime e assicurare loro successo e stabilità, pure nell'ombra?
Allora per favore, comunisti, prendetevela anche con me. Forse potrei cominciare ad avere un pò di fortuna!

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home