14 febbraio 2007

Anni 70?

No, no, non ci scaricate addosso i marxisti-leninisti e tutta quella brodaglia da rivoluzione bolscevica! Caro Nord, questi sono solo figli tuoi. Figli di un Nord patriarcale che ha insegnato ai suoi figli a coltivare solo l'interesse di famiglia, ad emarginare chi non ha profitto, ad alienarsi dall'appartenenza allo Stato. Un Nord che rifiuta lo Stato italiano, che vuole fondare un suo parlamento, che non vuole pagare le tasse, che riempie di demagogia e svuota la coscienza. Li hanno arrestati a Milano, a Padova...lì dove si forma la coltura batterica!
Queste Br sono il vostro specchio rovesciato, degenerato, come figli cattivi di padri troppo sordi, demagoghi e prepotenti. Nascono da quel buon padre di famiglia di cui parla la filosofa Arendt, definito il criminale del xx secolo, che non crede se non nel suo interesse.
Il principio è sempre quello: gli estremi si toccano e perdono il colore che li distingue. Non ne resta che una confusa poltiglia e non si distingue più dove è la realtà.
Padri e figli pervertiti hanno un solo dna: quello dell'homo aeconomicus.
Cito Paolo Flores D'Arcais che a sua volta si rifà, in un articolo su MicroMega, al pensiero di Hannah Arendt: "Fino a che l'esistenza è dominata dall'emulazione consumistica, cioè dalla necessità sociale del primato del denaro e della roba, le condizioni della libertà sono a repentaglio..."
Totalitarismi e terrorismi sono il lato oscuro- continuo la citazione -della nostra libertà liberale.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home