7 aprile 2009

Pietà

Spero che si apri un varco nella coscienza di tutti.
Prego che i nostri politici accettino aiuti e diano ascolto all'umiltà più che all'arroganza.
Supplico la Vita di non abbandonarci in queste ore di grandissima sofferenza collettiva.

Signore, cosa è la Pasqua se non un invito ad uscire dall'Egitto delle nostre disumanità e di entrare nella terra promessa della compassione, della giustizia, del diritto, del rispetto della creazione.
Non farci morire come Mosè con le mani alzate verso di Te, con un grido perenne, lontano da ogni conquista.
Si compia il passaggio.
Consola il tuo popolo.
Accompagnalo alla Rinascita.

Non ho nulla da offrirti che un cuore ferito.

6 Comments:

Blogger Arnicamontana said...

mi fai sempre rabbrividire, benedetta donna :-) Un abbraccio e buona pasqua Angela

10/4/09 15:31  
Anonymous Stefi said...

...a volte la Rinascita passa attraverso dei percorsi inattesi, delle vicende non cercate ma incontrate sulla propria strada, per le quali l'unica offerta è solo un semplice gesto di umiltà ma pieno di Amore.

A te, mia carissima Angela, ed ai tuoi cari in un giorno di Rinascita va tutto il mio Amore.
Stefi

12/4/09 19:00  
Blogger Franca said...

Beata te che hai questa fiducia, questa fede...

14/4/09 15:10  
Anonymous Anonimo said...

ciao Angela,
sono passata solo per un saluto.

aria

14/4/09 18:00  
Anonymous Aicha said...

Magari tu che sai qualcosa di me... saprai leggere al di là delle parole del mio ultimo post...
un abbraccio piccola grande donna
T.

15/4/09 15:23  
Blogger marina said...

un GRANDE cuore ferito!
marina

15/4/09 18:14  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home