9 dicembre 2008

Sotto un cielo di stelle

-Sediamoci amore, qui sulla verandina. Questa notte è così chiara...
Ebbene le adm* le hanno trovate nel posto più pericoloso dell'organismo!

-Già, come da protocollo, cominceranno a bombardare a dosi massicce.
Ho paura, stavolta non controllo la paura!

-Io sono già sotto maschera d'ossigeno per la paura!

-Però, c'è sempre di peggio, nella vita.

-Per esempio?

-Credere di essere vivi quando si è morti da un pezzo.
Uno sguardo alla politica, alle chiese, agli affari: dimmi se l'anima e la
coscienza non abbiano abbandonato da un pezzo coloro che credono di possedere
il mondo e la vita degli dei.

-Soprattutto credono di possedere la salute mentale...

-Investono tempo per arrivare a 120 anni: non crescono di un etto nella
consapevolezza ma ringiovaniscono come il Ritratto del Signor Gray.
Non voglio certo morire eppure non mi sognerei mai di barattare la mia storia
con la lunga vita inutile di apparenti vincitori.

-In questo momento, neppure la fede è una consolazione. Non saprei a quale santo
appellarmi!

-Mi appello al Dio che mi abita. Faccio appello a quell'Energia vitale, gioiosa,
forte e libera che può risvegliare in me la speranza...

-Ti amo. Però nella Chiesa, c'è chi può starti vicino e accompagnarti nella
dolorosa esperienza. Puoi sempre chiedere aiuto al Cardinale Tettamanzi, l'ultimo
cattocomunista rimasto vivo a Milano, secondo l'accusa di Calderoli.

-Ma ci pensi? Tettamanzi è un cattocomunista perché ha richiamato i milanesi alle
verità evangeliche, ergo: Cristo stesso è un cattocomunista. Infine:Cristo è
odiato da coloro che riempiono gli oratori della Padania.
Che soddisfazione sapere che all'inferno ci troveremo Gesù!

-E ci risparmieremo il paradiso abitato solo dai "giusti". Mi piace non piacere
ai cattolici del Terzo millennio, più simili agli esattori delle tasse che ai
pastori del Vangelo.

-Ma noi abbiamo altro a cui pensare...tra qualche giorno bombe al taxolo
apriranno nuovi squarci sul mio fisico indebolito...sarà una sorta di Iraq
casalingo! Si avvia una guerra aperta tra l'oncologo e il fegato e io in mezzo,
come i bimbi impauriti di Baghdad. Allora, raccoglierò i miei stracci e emigrerò
altrove.

-Dove andrai a ripararti?

-Tra le tue braccia, se non avrai paura di "faccia di rana".

-What?

-Lo sai, la chemio come una strega malefica ci trasforma tutte in "faccia di
rana", collo cortisonico, pelle liscia da palude. I capelli, le sopracciglie...
non resta che emigrare nell'anima per cercare la bellezza, se nel frattempo non
sarò stata inacidita da una certa invidia per le tue belle colleghe!

-Non preoccuparti dei capelli, ce li avrò io per te. E neppure delle colleghe:
avere i capelli non vuol dire avere la "testa". Io guardo solo la tua.

-Grazie! Per questa bella dichiarazione ti meriti una stella: ti regalo la
terza a sinistra.

-E tu ti meriti un bacio con la promessa che guarderai ai bambini che sanno
giocare anche tra le macerie!
Ti voglio dedicare una bella poesia persiana che ho cercato apposta per te su
Google ma prima prendi questo calice di rosso:
The caravan of life shall always pass
Beware that is fresh as sweet young grass
Let’s not worry about what tomorrow will amass
Fill my cup again, this night will pass, alas.

(*armi di distruzione di massa)

23 Comments:

Anonymous Anonimo said...

oh.
mi fermo a guardarti da lontano
e mi commuovo.
spero che il mio stretto stretto abbraccio ti arrivi anche stavolta.
detesto la paura, spero che ti lasci libera, il più libera possibile.
abbi tanta pazienza, meravigliosa Angela. ti accarezzo la mano
charlie brown

10/12/08 21:08  
Anonymous Daniele Verzetti, il Rockpoeta said...

Sono muto, raccolto. Leggo questa dichiarazione d'amore reciproca ed ho le lacrime agli occhi.

Uniti in ogni avversità. Tu coraggiosa nell'affrontare questi duri ostacoli e lui forte ed innamorato che ti sta accanto sempre.

Vi abbraccio entrambi.
Daniele

10/12/08 21:10  
Anonymous Anonimo said...

ci sono momenti,momenti come questi che
dopo aver letto la tua lettera
le parole mi sfuggono per la commozzione


Carissima Angela,
un abbraccio affettuoso

aria

10/12/08 21:42  
Blogger giorgio said...

Grazie della tua verità: è arrivata dritta al cuore e lì ha trovato accoglienza, lì sta al caldo, nutrendolo.
Spero che questo calore scaldi un po' anche te.
Un abbraccio, Giorgio.

10/12/08 23:50  
Blogger sileno said...

La tua grande anima è una sorgente di umanità, è una luce di speranza e l'amore di J. vi aiuterà a passare anche questo brutto momento.
Un forte abbraccio a te e J.
Sileno

11/12/08 00:21  
Blogger marina said...

Ho fiducia, Ho fiducia. Ho fiducia.
Tu ti meriti tutto. Quello che hai già avuto e quello che ancora avrai di buono e di bello.
grazie di parlarci, marina

11/12/08 11:18  
Blogger marina said...

scusami, sono ripassata. Volevo scriverlo forte e chiaro: ANGELA ESISTE
marina

11/12/08 11:19  
Blogger luposelvatico said...

Non solo esiste, ma RESISTE. Il confronto con il "nemico dentro" sarà duro, ma se ti daremo affetto, vicinanza, amore, potrai aggiungerli alle energie immense ma indispensabili che già ti donano l'affetto, la vicinanza, l'amore di James, delle tue ragazze e di chi ti è fisicamente vicino.
Se in questa battaglia sarai il generale, noi saremo i tamburini, i portabandiera, i vivandieri. Ma saremo lì con te, al tuo, al vostro fianco.
Un abbraccio fortissimo, anticipo di quello vero:-)

11/12/08 11:53  
Anonymous Lucia said...

Dimentica quei sepolcri imbiancati...tu sei luce pura, testimonianza reale di quel Divino che ci abita. Angela esisterà sempre, perchè con le sue parole è riuscita ad arrivare lontano lontano, dove neanche immagina...in mezzo ad occhi sconosciuti che la seguono e la ammirano da tempo...e tutte le nostre energie e il nostro affetto non possono che lottare con te.
Un abbraccio grande.

L.

11/12/08 12:02  
Anonymous Anonimo said...

...senza parole, solo un fortissimo abbraccio.
A presto.
Stefi

11/12/08 13:19  
Blogger guglielmo said...

Ciao, grazie

11/12/08 19:22  
Anonymous maddalena said...

angela, da te impariamo ogni giorno, ogni giorno
un forte abbraccio
maddalena e lorenzo

11/12/08 20:43  
Anonymous Anonimo said...

Ogni giorno la Messa per te. Donato

11/12/08 22:41  
Blogger digito ergo sum said...

non aggiungo nulla. solo un grazie sentito.

12/12/08 05:39  
Blogger arnicamontana said...

Ringraziarti per quello che di te condividi è davvero poca roba ...la tua energia "vitale e gioiosa"...è lì che dobbiamo guardare! Ti arrivi tutta la mia fiducia e il mio sostegno cara Angela. Un abbraccio, A'

12/12/08 12:24  
Anonymous Aicha said...

Tu mi EMOZIONI DENTRO...
Un abbraccio sotto le tue stelle
Aicha

12/12/08 20:25  
Anonymous e. said...

Algeba, cercando i nomi delle stelle è quello che mi è sempre piaciuto di più. Voglio immaginare anche lei tra le altre stelle che illuminavano la notte tua e di J. Tante calde luci come tante madri che in armonia tra loro avvolgevano quel momento senza tempo. Per te mi appello anch’io a quel Dio che mi abita. Lo cercherò dentro di me perché mi aiuti a costruire una rete salda come le stelle del firmamento. Una rete che lega e sostiene le persone che si riconoscono perché hanno simili intenti e stessa passione per le cose del mondo, perché cercano sempre il modo di cambiare quello che non ritengono giusto, perché non vedono altro riparo che tra le braccia dell’uomo che amano…perché sono madri E.

13/12/08 18:54  
Blogger Franca said...

Mi resta difficile commentare parole e sentimenti tanto personali.
Ti lascio solo un abbraccio e un invito: non mollare...

14/12/08 14:00  
Anonymous Anonimo said...

Il gelo dei giorni scorsi ti ha nuovamente scosso facendoti tremare di freddo e di paura. Ma il sole di oggi ed il calore dei nostri abbracci ci ha scaldato, ci ha emozionato e ricordato che la primavera verrà, e ci troverà di nuovo insieme. Ti dedico così questa canzone di Tom Waits, “Non puoi mai fermare la primavera” (cantata da lui stesso nel film La tigre e la neve di Roberto Benigni http://www.youtube.com/watch?v=5QN8ttymjuo&mode=related&search= ), chè la primavera fiorisca con l'Amore e la Poesia colorando il vostro cuore, il Tuo e di J., di nuova vita e nuove gioie...

You Can Never Hold Back Spring
You can never hold back spring
You can be sure that I will never
Stop believing
The blushing rose will climb
Spring ahead or fall behind
Winter dreams the same dream
Every time
You can never hold back spring
Even though you’ve lost your way
The world keeps dreaming of spring
So close your eyes
Open you heart
To one who’s dreaming of you
You can never hold back spring
Baby
Remember everything that spring
Can bring
You can never hold back spring

Mimmo

15/12/08 03:07  
Anonymous Anonimo said...

Mimmo, come sempre, coglie nel segno.
sì la primavera tornerà e ci rivedrà tutti insieme.
Vi voglio bene.
Stefi T

15/12/08 12:10  
Blogger marina said...

passata per un abbraccio
marina, assente di persona ma presente

16/12/08 08:43  
Blogger stella said...

Cara Angela,sono venuta a conoscerti e mi dispero per non averlo fatto prima.

Ci dai l'esempio del vero amore.

Sei encomiabile e ti dico subito : ti voglio bene.

17/12/08 10:01  
Blogger kika said...

ciao Angela
non ci conosciamo
ma so di te, e leggendoti mi commuovo anche io.
ti vorrei abbracciare forte, per strapparti di dosso un po' di quella paura, di quel dolore.
per farti sentire che anche se non ci siamo mai viste né parlate, il mio cuore è con te.

18/12/08 11:26  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home