1 novembre 2008

Le verità rivelate

Sul sito di Canisciolti leggo sempre perle di saggezza. Una di queste mi sembra appropriata ai tempi attuali:

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.
Berthold Brecht.

Quindi il Governo ha ragione e milioni di cittadini hanno torto.
-I cattivi comunisti in piazza hanno provocato gli agnelli provvisti di mazze e catene del blocco studentesco.
-La sinistra attraverso la menzogna della televisione e dei giornali ha il controllo dell'opinione pubblica ed è in grado di agire con metodi eversivi. Tanto che ha fatto vincere Berlusconi alle ultime elezioni.
-Gli italiani sono un popolo allo sbando bisognoso delle cure e delle diete dello Stato-Tata che si prende la responsabilità di somministrargli a piccole dosi la Democrazia e le purghe: troppe, fanno male, o capogiro o rivoluzione.
-Saviano va via, perché uno così non deve vivere tra noi MA Gelli resta.
Nella sua bella villa, indisturbato Gelli va in televisione. Andreotti e Dell'Utri, ospiti. Questo perché la sinistra detiene il controllo dei media.
-La magistratura, a detta di Gelli, è l'unico potere forte in questo paese.
Infatti, ha avuto il potere di lasciare in circolazione persone come lui e della sua qualità.
Infatti ha il potere di riempire le carceri di immigrati e le ville con giardino di pericolosi mafiosi.
-La magistratura va imbavagliata perchè se parla ci racconta quanto ha collaborato con il potere occulto.
I magistrati onesti o hanno lasciato l'incarico per disperazione (Colombo) o hanno scelto di andare in paradiso, con qualche buco in testa.
-Le università e gli ospedali sono state negli anni occupate da famiglie baronali, padri, madri, figli e amici, e ciò è stato fatto sistematicamente.
Nessuno ha MAI mandato la Polizia o i fascisti a manganellare chi occupava.
-Avremmo voluto superare un concorso senza farci passare avanti dai figli di qualcuno e avremmo voluto ottenere un appuntamento medico senza attendere anni per poi ripiegare al privato. Abusati appositamente: così un giorno il Grande Maestro avrebbe potuto dire che era colpa dei Baroni e avrebbe avuto il potere di colpire i professori e la scuola e i pazienti che non si piegano ai regimi.
-Baroni e Mafiosi e Magistrati collaboratori sono loro compagni di merenda: per rincoglionire l'opinione pubblica di fumo li arrestano, con le telecamere accese, e poi li fanno uscire dalla porta di servizio, con le telecamere spente.
-Gelli annuncia che ci saranno stragi e saranno stragi di sinistra. La sinistra è talmente pervertita che si ammazza da sola e elimina pure quelli -le persone comuni- che loro stessi hanno manipolato con i media.
-Nel mondo della Verità annunciata il Potere buono, fatto di gente beneducata, acculturata, giacca e cravatta, si chiama "Venerabile".
Il resto, la gentaglia che veste usato e non avrà i soldi per studiare, si chiama "terrorista".
-Il Governo ha ragione e milioni di persone hanno torto. Centinaia di ricercatori di fisica, astrofisica, medicina scappano all'estero. Cossiga, con il suo turpiloquio, resta e governa da sempre insieme ai Tirannosauri furbescamente mascherati di idee politiche; non hanno voluto mai emigrare perchè mentre gli altri fuggivano o morivano, per loro c'è sempre stato un pasto pantagruelico.
-Il Governo ha davvero ragione. Il benessere, la felicità, il futuro è nelle sue mani.

7 Comments:

Blogger sileno said...

Quando abbiamo fallito?
...e perchè perseveriamo nell'errore?

2/11/08 00:09  
Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta said...

Quanto amaro sarcasmo.... Spero ancora che qualcosa possa cambiare....

Anche se si tratta di una sepranza sempre più fioca.

2/11/08 02:53  
Blogger Angela said...

Ho descritto il quadro di quelli del piano di sopra...noi, del piano di sotto, siamo la speranza se non ci addormentiamo o nascondiamo nella paura...ho speranza e fiducia solo in noi stessi, dopo aver visto la fiumana del "risveglio" occupare le strade!

2/11/08 08:36  
Blogger luposelvatico said...

Non ci piegheranno, Angela. Posso picchiare, sbraitare, offendere, minimizzare, ma non ci piegheranno.Non saremo mai come loro, mai mai mai.

3/11/08 00:27  
Blogger digito ergo sum said...

bertoldo era uno che vedeva lontano. uno dei più grossi limiti della democrazia è che governa la maggioranza. e "maggioranza" non significa avere ragione. seppoi aggiungiamo che l'idea di un idiota, in democrazia, vale quanto quella di un benpensante, va a finire che, un giorno, un uomo improponibile andrà al governo. ora potresti metterti a ridere ma, per quel che ne sappiamo noi, in un sistema democratico, al governo potrebbe andarci anche un industriale corrotto e mafioso, chessò... ne cito uno fra mille... ad esempio... berlusconi.

3/11/08 07:59  
Blogger Angela said...

-lupo:volevi dire "possono"...?
-digito: il tuo esempio è incredibilmente calzante
-a tutti: uomini italiani provvisti di cuore sapete che vi voglio tanto bene?

3/11/08 09:03  
Blogger Luposelvatico said...

Si, volevo dire "possono"...:-)))

3/11/08 16:43  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home