29 maggio 2007

addio mia bela madunina

Due settimane...e divento immigrata di centro.
Lascio il Nord ricco, ordinato, immerso nel verde, con la spazzatura differenziata e mi sposto al centro dove superata l'uscita di Ponzano Soratte, arrivi in un'altro paese meno ricco, meno ordinato, con la spazzatura nei cassonetti sempre pieni e con il verde sempre in pericolo di abusivismo.
No, LA PRIORITA' NON E' IL NORD, signor Prodi!
Capisco che si vuole recuperare l'elettorato. Impresa difficile.
Il Nord ha le sue risorse, i suoi imperi finanziari, la sua chiesa e persino il suo stato. Il Nord, sono anni che te lo dice la Lega, ha il suo modo di condurre le cose, è dai tempi del Regno unificato che si rafforza e cresce, ha sfruttato il sud nelle sue risorse umane e economiche ma mentre nel sud ci ha mandato qualcuno a fare clientelismo, a casa sua vuole la meritocrazia; nel sud, ci ha mandato i costruttori a fare abusivismo, a casa sua costruisce tutto a norma di legge.
Il Nord fa entrare solo chi ha passaporto regolare e lavoro in regola, poi se nel mondo bancario e industriale i traffici sono illeciti e le presunte ricchezze che aiutano a tenere in ordine i giardini e la spazzatura vengono da manovre occulte, bene il Nord ha una chiesa locale che perdona!
La sua chiesa aiuta i poveri nelle missioni - così non vengono a rompere le balle qui - mi ha detto un leghista e ha la gestione di ospedali e centri medici; tutto funziona è lindo e pulito. E girano tanti soldi!
Perchè dunque dare priorità al Nord?
Hai bisogno di dimostrare al Nord che vali come corrente politica e come serietà di idee?
Non hai piuttosto bisogno di dimostrare al centro-sud che lo Stato è approdato anche da quelle parti e finalmente si investono risorse su una parte del territorio ridotto a cloaca nazionale?
Noi gente del centro-sud vorremmo vedere le strade pulite, le case abusive eliminate, l'ecomafia incenerita come l'immondizia, gli ospedali gestiti da veri esseri umani non un luogo dove scorazzano vampiri inquisiti che tutt'ora insegnano alle università e gestiscono dipartimenti oncologici! Al Sud, soprattutto vorremmo vedere la perfetta gestione dell'uso delle risorse, come l'acqua che c'è ma inspiegabilmente si perde.
Come l'occhio di un Mordor rinsavito, sposta la tua attenzione sulla Terra di mezzo e vai a scovare i sistemi che producono malessere e infelicità.
Lo sai perchè la gente vota a sinistra, nella terra di nessuno? Perchè ancora si illude che alla sinistra interessano le frangie più deboli e la giustizia. Invece si ripete la storia: dei deboli non gliene frega proprio a nessuno e la giustizia è sempre dei più forti.
La Chiesa li ha dimenticati - i deboli -nelle preghiere dell'offertorio, la destra li utilizza per doparli di sogni impossibili e pane da circo e dunque strappargli l'applauso per fare scena, la sinistra se ne fa scudo per apparire più bella e più pura dell'avversario...ma su gli indifesi, chi mai ci ha guadagnato?
Se il Nord -quello onesto e capace- comincia a vedere i risultati, il lavoro, l'impegno di una Italia spezzata dal dolore e dalla miseria umana, ad ascoltare parole sulla Campania, la Calabria, la Sicilia per l'avanzamento del sistema pubblico e sanitario e soprattutto per la rimozione globale degli amministratori perservi forse il Nord imparerà a gestire meglio le proprie paure, le angoscie ataviche di perdere i privilegi, il terrore di spezzarsi la schiena lui per il privilegio di un altro.
Il Nord dovrebbe anche acquisire una consapevolezza più ampia: quello che tira fuori le tasse dalla sua tasca onesta, controvoglia ma lo fa, vede i soldi andare a soddisfare la tasca del presidente regionale e dell'assessore del sud mafioso. Tuttavia non si perda il seguito, il suddetto roditore-per usare un termine caro alla Fallaci- è a sua volta amico, collaboratore, sostenitore di qualche altro presidente e assessore del nord che in casa sua tira fuori la maschera migliore.
Se solo si potessero spezzare queste catene di sant'antonio...siamo impastati l'un l'altro e conniventi ed è certo che se qualcuno si arrichisce di qua vuol dire che qualcun altro si impoverisce altrove!
No, la questione è e resta meridionale, ovvero la questione è sempre lì dove la gente patisce.
Il Nord che ha sostenuto all'inizio questo governo ha bisogno di un governo centrale e di un Sud che funzionino per resistere alla campagna populista di chi vuole un paese ricco e senza tasse!

8 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Grrrrande!

30/5/07 08:59  
Anonymous stefania said...

mi associo al precedente anonimo!!! e sono ancor più lieta nel constatare che, nonostante tutte le avversità, noi, estimatori beati del tuo cristallino pensiero, possiamo sempre e comunque contare su di te!! grazie angela.
stef

30/5/07 20:39  
Anonymous Anonimo said...

Angela, scusa se torno a disturbare e a commentare fuori tema, ma ho visto che non hai ancora allungato i feed, e questo mi spiace molto, perché così non posso ancora leggerti. Ho pensato che magari non li avessi ancora allungati perché non sapevi come si fa, allora ho chiesto informazioni da chi ne sa più di me per spiegarti come fare. Si tratta di tre operazioni semplicissime:

da bogspot vai su impostazioni, poi feed sito, e alla voce "consenti feed" seleziona intero.

Tutto qui.

Grazie ancora, e scusa per la doppia rottura.

massimo

(sempre quello dell'altra volta, ma qeusta volta non metto più il link, ché qui si parla di cose serie, poi magari arriva qualcuno da me e si scandalizza per miei bassi argomenti di conversazione! ;D)

1/6/07 10:03  
Anonymous Anonimo said...

ciao!
ho appena provato adesso. No, sul mio aggregatore i feed sono sempre incompleti. Ci sono soltanto le prime righe.
boh!

massimo

3/6/07 14:25  
Anonymous Anonimo said...

Cara Angela, ho scoperto da poco il tuo blog.
Di te, apprezzo l’intelligenza, la cultura e lo spirito critico.
Però in questo post ci sono delle cose che non condivido.
Io sono del Nord, sono italiana come un calabrese o un siciliano o un abruzzese, però poiché per te è così importante sottolineare questa cosa del Nord e del Sud, allora te lo dico: sono del Nord: di quelli là ricchi, ordinati, circondati dal verde e che hanno persino la raccolta differenziata.
In realtà non sono poi così ricca … la mia casa è probabilmente grande la metà di quella di un palermitano e non ho la seconda casa in campagna o al mare ... né in regola né abusiva, anche perché con i prezzi che ci sono qui …
Ho un pezzo di bosco; ma non credo che potrò mai tirar su nemmeno un capanno, qui a volte è difficile anche cambiare colore alle pareti esterne della casa.
Ma non è questo il punto.
(Spero almeno di essere di quel Nord che tu definisci “onesto e capace”, io ci provo quotidianamente, te lo giuro).
Sono anni che ritengo i discorsi sul Nord e sul Sud inutili e controproducenti.
Però questa cosa che il Nord ha sempre sfruttato il Sud … che il Sud è la pattumiera del Nord … mi fa un pò incazzare.
Angela, quanto denaro è andato al Sud nel corso della storia del nostro paese, chi se l’è mangiato ?
“Noi gente del centro-Sud vorremmo le strade pulite, le case abusive eliminate, l’ecomafia incenerita … “
Angela, chi amministra le regioni ed i comuni del Sud e soprattutto chi li ha eletti?
“Gli ospedali gestiti da veri esseri umani e non da vampiri inquisiti …”
Angela, da dove vengono questi vampiri disumani ? Vengono dal Nord ricco e sfruttatore ?
La spazzatura che riempie le strade di Napoli ve l’ha mandata il Nord d’Italia con le Ferrovie dello Stato ? E le amministrazioni incapaci e mafiose … le hanno mandate del Nord per governare il sud??
Inizio a credere sia stato qualcuno di Sondrio che abbia appiccato gli incendi di quest’estate, giusto per rovinare l’altra mezza Italia che ha il clima più bello e il mare blu e la gente dal cuore d’oro !
Mi dispiace e lo dico con sincero rammarico per tutti gli Italiani del Sud che conosco e stimo, e anche per te che sei animata da un forte senso di giustizia anche se vedi le cose da un solo punto di vista: io credo fortemente che molta, troppa, responsabilità delle situazioni che tu citi riguardo al nostro bel Meridione sia della gente stessa che ci vive.
Sì, il Nord ha il suo modo di condurre le cose, come dici tu;
difatti non riesco a immaginarmi le strade di Milano inondate di spazzatura, non riesco a immaginarmi la gente che dà fuoco alla spazzatura. Qualcuno col badile che la carica e la porta via, me lo immagino. Qualcuno che fa veramente qualcosa, che si ribella davvero, che fa in modo di cambiare qualcosa me lo immagino.

Il modo di condurre le cose del Nord… è quello di non aspettare che intervenga San Gennaro o Santa Rosalia o Lo Stato o Prodi … o il Nord Sfruttatore.

Ti abbraccio, scusami, ma non sempre si può dire “ti amo”, “ti adoro”, “sei grande”, anzi magari non lo si deve dire proprio a quelle persone che apprezzi e stimi.

Silvia, del Nord e non legista

29/8/07 00:12  
Anonymous Anonimo said...

Commento quest'ultimo commento. Silvia tu obietti che non sei ricca, e che il Nord non ha creato tutti i problemi del Sud. E’ vero. Non sentirti accusata personalmente. Angela non accusa te di essere ricca, ma il Nord (infatti “quelli là ricchi, ordinati” lo dici tu; Angela dice “il Nord ricco, ordinato”). E Angela non accusa il Nord di aver creato tutti questi problemi (anche se giustamente parla di sfruttamento, perché qualche colpa il Nord ce l’ha).

L’accusa di Angela è obiettiva: il problema (da risolvere, si intende) non è il Nord ma il Sud. Lo scandalo (vedi anche il suo recente post Viaggio a Crotone) è l’Italia che vive su due piani. Il grido non è “Prodi salvaci da quelli del Nord, ma “Salvaci da questo scantinato che è colpa di noi stessi, dei mafiosi, dei politici eletti sì da noi” …e anche del Nord se il Nord ha fatto negli anni sfruttamento, abusi, negligenze e traffici vari. Se invece non li ha fatti, non è colpa del Nord.

Pensa al Nord del Mondo: obiettivamente ha fatto (e fa ancora) abusi sul Sud del Mondo, o no? Anche se qui ci sono le persone perbene e quelli dell’Africa non si aiutano, ciò non cambia la natura dell’ingiustizia, che è tra Nord e Sud.

29/8/07 09:25  
Anonymous Anonimo said...

Ti ringrazio per le tue precisazioni che ritengo molto sensate e che mi hanno aiutato a capire meglio il concetto che Angela voleva esprimere e che ho un pò frainteso.

Soprattutto l'ultima frase, quanto la condivido !

Silvia

30/8/07 18:21  
Blogger angela said...

Silvia, grazie e ancora grazie per aver letto il blog con passione e per aver avuto voglia di mettersi a discutere le mie posizioni. Il mio pensiero, cara amica, è piccola cosa, un punto di vista minimo che ha bisogna della comunità dei punti di vista. Ho amici carissimi, fratelli, nel Nord, forse i miei migliori amici. Quando interpreto Savonarola è per ricordare che il potere ha una sola faccia e usa due misure in questo paese perchè gli conviene. Dopo lunghi anni in Lombardia, ho finito per smontare la tesi di derivazione forzistaleghista che i forti e puri sono nel Nord, e gli incivili nel Sud. La mia tesi è molto semplice: nel sud malato si fanno affari, lo scopo è arricchirsi per governare in giacca e cravatta nel Nord, lo sanno bene i Dell'Utri, i Berluscones ecc. ecc. Grazie Silvia per la stima e comlimenti a te.
angela

31/8/07 11:30  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home