20 ottobre 2006

Dalle terre di mezzo

Siamo in crisi, incuneati cantavano oggi al Ruggito del coniglio, tassati a morte e crivellati. Le informazioni da un quotidiano all'altro sono confuse, allarmanti, attonite: tuttavia non ho ancora capito a cosa si riferisce tanto fracasso.
Qualcuno tra voi me lo spieghi.
Nel frattempo, non vedo nessun guizzo o lampo di genio nelle attività mondane di coloro che si chiamano capi, ministri, papi. E non lo trovo tra la mia gente.
Un immenso grigiore copre ogni sentire: dalle radio, dalle televisioni, dalle case e dai blog, un grande oceano di Gollum si consuma dietro "la roba"... il mio tessssoro...si contorce di dolore per ciò che perde o ha già perso, sbava muco dalle fauci sempre aperte e mai soddisfatte. Il mondo dei Gollum perde ogni giorno tratti umani, tracce di vita, essenza di bellezza per diventare un tutt'uno con il suo feticcio.
E allora giù a colpi di mediocrità feroce: perchè salvare la cosa e con essa il potere che ne consegue è tenere in vita il demone che lo divora da dentro.
Oggi, in questo paese che una volta credevo umano, non riconosco più i volti. Grigiore e vuoto negli occhi e nell'anima: si lamenta Gollum non del pane che non c'è ma della brioche! Il lusso è diventato necessario e come l'eroina è dentro le vene senza ritorno! e muore di troppo, di corto circuito, di soffocamento...
Dove è ora il cuore della gente?
Nell'abisso, nel cumolo di letame...e la Chiesa? La mia Chiesa, in cui sono cresciuta? Alla ricerca di conferme...la scuola cattolica...il potere dell' educazione... ha parlato di potere. Gollum cattolico ancora più viscido e bavoso!
Ma io come un elfo senza terra vado in cerca dei piccoli da salvare.
Al mondo dei nani rivolgo lo sguardo e mi sogno una finanziaria a partire dai bambini e da chi veramente abbia fame di pane e dignità e una chiesa che non abbia più paura di gettare il "tesoro", "l'anello", nell'inferno di fuoco e liberarsene!!!

3 Comments:

Anonymous fabry2005 said...

ciao, Angela, come stai? hai un pensiero penetrante e un cuore che sente. ti mando un bacione.
fabry

21/10/06 01:35  
Blogger angela said...

Sto bene Fabry soprattutto se il mio pensiero si collega ad altri cuori che sentono.
Oggi con calma mi studio la tua pagina e con il tuo permesso proprorrò ai miei lettori qualche tua poesia. Ovviamente ti linko tra i miei "cherubini".
Questa domenica sediamoci insieme a tavola, con il Maestro.
Angela

21/10/06 09:40  
Anonymous fabry2005 said...

grazie, Angela. vorrei segnalarti quello che io considero davvero un cherubino prezioso per la sua sensibilità: Massimo Sannelli, il più grande giovane poeta italiano, che conduce una scuola di poesia nel mio sito: www.lapoesiaelospirito.com.
ti abbraccio
fabry

21/10/06 10:09  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home