17 settembre 2006

Piccole vite

Sarei venuta volentieri a trovarti e portarti fuori per una sigaretta e una chiacchierata.
Tuttavia so che certi nostri dolori, certi nostri umori, hanno bisogno di pudore e spesso è necessario viverli e esprimerli senza ricorrere al linguaggio, alla codificazione nella parola di tutto ciò che si vive.
Piangere è necessario.
La mattina al risveglio il cuore è già in gola e le mie primissime parole dette al buio sono sempre le stesse da anni: AIUTO !!!! oppure semplicemente un NOOO!!!!!!!
Mi è stato chiesto perchè, da dove viene questa angoscia...mille spiegazioni...tutte valide, ma non sono che la superficie del problema.
Nel cuore del dolore c'è la consapevolezza che la grande prova non è finita, che la richiesta che il giorno ci fa e attende al termine delle ore è richiesta esigente e superiore alle nostre forze o volontà...
C'è un mantra che ormai mi ripeto ogni momento: "infine ho fatto quello che ho potuto".
Questa è la mia pace.
Non posso sciogliere i nodi del quotidiano: la vita è complessa, preziosa oscurità, lacerante profondità mai compresa
Allora fingo di essere un individuo senza gambe che si esercita ogni giorno a farcela,comunque,usando le mani e la testa e ogni piccola conquista è una grande vittoria: è andata bene anche senza gambe!
E quando cado mi dico razionalmente: bè, che pretendi, non puoi camminare!
Porto dentro di me l'orgoglio del disabile: non so se li hai mai frequentati ma loro sanno sviluppare il senso del diritto e del limite. E hanno uno sguardo dritto, di chi è oltre...
Tu fai quello che puoi, con dignitosa onestà.
Quel pane amaro che ogni giorno devi masticare e metabolizzare è il cibo sacro di chi è chiamato ad affrontare il viaggio, cibo che ti salva dall'arroganza di chi ha tutto e niente da chiedere, dalla banalità delle cose.
E' quel pane amaro che ti dà spessore, ti obbliga a entrare nella tua storia e a lottare con essa. E ti rende umana...
Alla fine del giorno, quello che resta è la tua meraviglia: di avercela fatta, di riuscire a ridere di ogni cosa.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home